Pedine

Per sette anni

le hai tramandato

l’educazione per la vita

le regole dello Stato

i legami di famiglia.

 

Oggi

come la spieghi

la guerra

a tua figlia?

 

Oggi sopra di lei

non vale più alcuna regola.

Hanno scompaginato le istruzioni,

vale tutto:

la fame, i massacri, le distruzioni,

e voi siete dentro:

il fante, la donna, la bambina.

 

Come pedine

per un tiro di dadi

un lancio di bombe vi trascina

proprio mentre il suo primo uomo amato

resta a fare il soldato:

è papà che oggi va a scuola

e lì se ne sta rincantucciato

sotto il banco dietro la finestra

abbracciato al fucile suo nuovo compagno.

 

Non glielo dirà,

ma mette paura questa maestra

se non sei preparato.

 

Hanno tirato un altro dado.

Avanti di una casella.

 

Come la spieghi

a tua figlia

la guerra?