Rosanna Frattaruolo – Inediti

Rosanna Frattaruolo, laureata in Economia, dalla Puglia si trasferisce in Piemonte dove attualmente vive a Rivarolo Canavese, occupandosi di consulenze fiscali. Nel 2017 la sua prima pubblicazione “Fragile”, edizioni LunaNera. Alcuni testi poetici e racconti per l’infanzia sono pubblicati in antologie ed in vari blog letterari. Dopo aver intervistato alcuni protagonisti significativi del panorama artistico, letterario e delle arti figurative in genere, dal 2019 è redattrice nel lit-blog di letteratura “larosainpiu”. Dal 2020 nell’ambito dell’associazione culturale Periferia Letteraria collabora nell’organizzazione e realizzazione di eventi culturali.

Rosanna Frattaruolo – Inediti

Insegnami la quiete dopo il grecale
nel buio a specchiarmi
senza luci della ribalta

Insegnami l’essere tempio di preghiera
nei giorni feriali e non comandati
l’accoglienza delle navate laterali
la flemma dei santi nelle teche
di fronte al guizzo delle orate
e i pettegolezzi delle comari

Nel silenzio
l’angelo di Dio si moltiplica a frattali
i cerchi nell’acqua diluiscono le tensioni

Insegnami la preghiera dei marinai
senza proferire parola controcorrente
ormeggiando la lingua alla banchina
ché sennò mi perdo il tramonto

*

Non comprendo
come il burro del pandoro
possa fare da collante
alle rotture di un anno intero
E gli auguri preconfezionati
sparati a mitraglia
in ordine alfabetico
che per scaldarli
non basta il microonde
Riscopro tuttavia
rinnovato nell’essenza
lo spirito dell’accoglienza
migrato dalle chiese
sempre più chiuse
ai centri commerciali globalizzati
S’ entra senza discriminazioni
di sesso etnia o religione
e il paradiso lo si guadagna
con i punti della spesa

*

Da donna a suppellettile impolverata
il passo è breve
la metamorfosi oggi è completa
sono il bagaglio senza un peso specifico
Una verità e una bugia
le conserve di un anno
a chiusura ermetica
tra le pieghe dei vestiti
tra le piaghe dell’anima
i chiodi conficcati nel tempo
a farmi abito e cilicio
nella casa di Penelope
A Bologna il carico emotivo è troppo
singhiozzo
arriverò a casa che avrò ricoperto le mani di ruggine

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Marco Ercolani, Nel fermo centro di polvere (Il Leggio editore, 2018) – Lettura di Alfonso Guida