Roberto Maggiani – due inediti

MAGGIANIRoberto Maggiani è nato a Carrara nel 1968, laureato in Fisica all’Università di Pisa, vive a Roma, dove insegna. Ha fondato, insieme a Giuliano Brenna, la rivista letteraria libera on line LaRecherche.it, di cui è coordinatore di Redazione, e per la quale cura la collana di e-book “Libri liberi”.Ha pubblicato alcune raccolte di versi, le due più recenti sono: Scienza aleatoria (Faloppio, LietoColle, 2010); La bellezza non si somma, (Ancona, italic, 2014). Suoi testi e traduzioni dal portoghese sono pubblicati su varie riviste letterarie e antologie. È Premio LericiPea 2014 per la poesia inedita. Per ulteriori info: www.robertomaggiani.it

Roberto Maggiani
(inediti)

 

 
Uguaglianza

È il piano orizzontale mai separato dal cielo
in equilibrio perfetto
sulle vette più alte del mondo –
ma se una particella di luce (in apparenza necessaria)
vi cade obliqua
allora
segmenti diseguali tracciano le strade dei popoli –
le cocciniglie si divorano –
i minuti elementi della terra si aggregano
in soggetti dispari e solitari.
Qualcosa schiude – divide il cosmo –
disallinea le parti.
C’è chi riceve e riceve e ancora
e sempre più riceve – accumula –
è un salasso mortale per il pianeta:
la bilancia pende a sfavore di chi urla e si dispera –
s’ingrossa il mare – vuole più terra.

Quella luce pareva necessaria ma non lo era.


 Il cammino della gioia

                                     a mio nipote

La vita
da qualunque parte cominci
ha vastità di sorrisi
agitazione di arti
espansioni.

 

Ho cercato di accompagnarti con allegria
nel tuo cammino
di tenerti la mano quando cercavi la mia –
ho provato a spiegarti ogni parola –
di ogni perché balbettarti una scusa
e cercarti una sorpresa nel repertorio
della Storia.

 

Non ho colto mai appieno
il motivo della tua esistenza –
come d’altronde della mia –
il perché un bambino venga al mondo
portando con sé quello che non c’era
e mancava alle altre vite
che qui lottano per un pugno di gioia.

 

Sei stato tu a distrarre il destino
e a permettermi di attraversare
il suo fiume fragoroso.
Ma quando entreremo nel raggio della morte
lì saremo soli 
in balia della sorte.

Spero solo che ci sarà quel Dio
a cui pensai di chiedere la tua venuta –
ti prenda per mano
e ti prolunghi il cammino della gioia.


Roberto Maggiani è nato a Carrara nel 1968, laureato in Fisica all’Università di Pisa, vive a Roma, dove insegna. Ha fondato, insieme a Giuliano Brenna, la rivista letteraria libera on line LaRecherche.it, di cui è coordinatore di Redazione, e per la quale cura la collana di e-book “Libri liberi”.Ha pubblicato alcune raccolte di versi, le due più recenti sono: Scienza aleatoria (Faloppio, LietoColle, 2010); La bellezza non si somma, (Ancona, italic, 2014). Suoi testi e traduzioni dal portoghese sono pubblicati su varie riviste letterarie e antologie. È Premio LericiPea 2014 per la poesia inedita. Per ulteriori info: www.robertomaggiani.it

 

Fotografia di proprietà dell’autore.

 

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Intervista a Cristiano Poletti (a cura di Michele Bordoni)