Premio Poesia 2020

Premio Poesia 2020

Rate this article

Galleggiare nel mare a braccia aperte

Galleggiare nel mare a braccia aperte

guardando il cielo delle sette sopra

la testa e tutto quello che c’è uguale

si estende dovunque l’occhio volga

sentendo che quella postura l’uomo

solo la può tenere se è sorretto

da qualcosa che col servizio reso

non ricatti chiedendo in cambio ai corpi

di arrendersi – quando ogni cosa verso

il basso trascina: così ora l’acqua

ti è madre ti sorregge ti accarezza

ala fresca che ti s’avvolge intorno

senza stringere e libero lascia di

far qualcosa come volare il corpo




– come l’astronauta

dalla sua stazione spaziale stella

quaggiù fra tante che vedi a notte

magari proprio adesso si è staccato

e la croce delle braccia in quell’altro

mare infinito ha spalancato.
e-max.it: your social media marketing partner

Newsletter


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.