Poesia italiana

Maria Papapietro - Inediti

44590845 2253894918158116 3099386969323470848 nMaria Papapietro nasce a Matera nel 1994. Si iscrive al corso di Laurea Triennale in Lettere Moderne dell'Università di Bologna dove si laurea nel 2017. É attualmente iscritta al corso di Laurea Magistrale in Italianistica presso l'Alma Mater Studiorum. Ad Ottobre 2018 è risultata vincitrice della terza edizione del concorso di poesia under30 Vita alla Vita.

e-max.it: your social media marketing partner
Maria Papapietro
Inediti


Siedi lì da ore
e la vita è un vestito
troppo consumato,
non ti sta più bene,
ma è l'unico che hai.
Ti muovi a scatti
lenti,
mi massaggi i piedi
e mi chiedi chi sono.
Dici che ho i
capelli di tua madre
e non ho il coraggio
di dirti che sono anche i tuoi,
che li hai intrecciati per anni.

*


Dovremmo sorvolare

gli inganni dei sintagmi,
i tuoi fonemi hanno
un senso
nell'imbroglio primordiale.
E non c'è dignità
per questa vita sfrattata,
gli anni solo un
accumulo di
anniversari e rancori.
La solitudine è
ereditaria.

 


Fotografia di proprietà di Giorgio Granatiero.

e-max.it: your social media marketing partner

Aggiungi commento


VENTICINQUESIMO PREMIO LETTERARIO
CITTÀ DI BORGOMANERO
 

Ecco i finalisti

Ultimo Numero

ATELIER 94Gian Mario Villalta è nato a Visinale di Pasiano (PN) nel 1959, vive a Porcia. Ha pubblicato i libri di poesia: Altro che storie! (Campanotto, 1988), L’erba in tasca (Scheiwiller, 1992), Vose de Vose/ Voce di voci (Campanotto, 1995 e 2009), Vedere al buio (Sossella, 2007), Vanità della mente (Mondadori, 2011, Premio Viareggio). Numerosi gli studi e gli interventi critici su rivista e in volume, tra cui i saggi La costanza del vocativo. Lettura della “trilogia” di Andrea Zanzotto (Guerini e Associati, 1992), Il respiro e lo sguardo. Un racconto della poesia italiana contemporanea (Rizzoli, 2005). Ha curato i volumi: Andrea Zanzotto, Scritti sulla letteratura (Mondadori, 2001) e, con Stefano Dal Bianco, Andrea Zanzotto, Le Poesie e prose scelte (Mondadori, 1999). Del 2009 è il non-fiction Padroni a casa nostra (Mondadori). I suoi libri di narrativa: Un dolore riconoscente (Transeuropa, 2000), Tuo figlio (Mondadori, 2004), Vita della mia vita (Mondadori, 2006), Alla fine di un’infanzia felice (Mondadori, 2013), Satyricon 2.0 (Mondadori, 2014), Bestia da latte (SEM, 2018). È direttore artistico del festival Pordenonelegge.

International

Phronein

Newsletter


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.