Poesia italiana

Michele Joshua Maggini - Tre inediti

magginiMichele Joshua Maggini è nato a Jesi nel 1996. Studia lettere moderne presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna. Collabora dal 2016 con il Centro di Poesia Contemporanea dell’Università di Bologna e scrive articoli per la testata online Midnight. È stato tra i menzionanti, per la sezione inediti, del premio Elena Violani Landi 2016. Delle sue poesie sono risultate finaliste in altri concorsi come PoverArte. Esodo è la sua opera prima, vincitrice del concorso a Gallipoli Poié – le parole sono importanti.

e-max.it: your social media marketing partner
Michele Joshua Maggini
Tre inediti


Degli universi questo intersecarsi
che innanzi agli occhi ti si figge e
sui volti dei dialoghi, o all’aperto
di un cinema, in macchina mentre i jeans
lei ti sbottona, carta rovesciata,
alfiere che passa, destino, o qualcosa come


*

«Ed ho aperto porte e cercato il volto,
la mano al muro sfiorava un profilo e
ho aperto porte e spalancato il vuoto
verso il vuoto necessario all’andare».

Il piovere era muto in quel minuto.


*

Guarda linea alba, là dove si nasce.
Ogni origine sorge, qui, dal mare.
Iniziò così l’assedio, scoperti
i nervi e i tendini fino al perché,
e il perché era un continuo domandarsi.

«Non c’è similitudine. È solo questo
Piombare tra l’etimo e il big bang».

     «Ti racconterò la tua vita, perché
ti squaderni e “miserere di me” tu dica».


Fotografia di proprietà di Riccardo Frolloni.

e-max.it: your social media marketing partner

Aggiungi commento


Ultimo Numero

ATELIER90

International

News&Events

no event

Newsletter


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.