Poesia italiana

Isabella Leardini - da "Una stagione d'aria"

LEARDINIIsabella Leardini è nata il 20 settembre 1978 a Rimini, dove tuttora vive. Nel 2002 ha vinto il Premio Montale con le poesie in seguito edite nel suo primo libro “La coinquilina scalza” (Niebo, La Vita Felice, 2004, 2006, 2008). Nel 2017 ha pubblicato per Donzelli "Una stagione d'aria". Poesie da “La coinquilina scalza” e dal suo libro “Una stagione d'aria” sono edite con traduzione di Jean Baptiste Para nell'antologia “Les Poètes de la Méditerranée” (Gallimard 2010) ed è compresa nell'antologia “Nuovi Poeti Italiani 6” (Einaudi 2012). E' direttore artistico del festival Parco Poesia.

 

e-max.it: your social media marketing partner
Isabella Leardini
( da "Una stagione d'aria", Donzelli 2017 )




Solo un tremare dietro alle finestre
l’anno finisce con la luce spezzata.
E passa il suo sorriso nei miei giorni
come l’insegna negli occhi dei vinti.
Io sul ghiaccio ho camminato felice
senza potermi prendere al tuo braccio.
L’ultimo ridere assoluto della neve
è stato il mio prima che tutto il mare
corresse via come un graffio sui vetri.
Adesso farò come gli uccelli
che spariscono al centro dell’inverno
e non si sa se torneranno fuori.

 


Fotografia di proprietà dell'autrice. 

leardini stagione

e-max.it: your social media marketing partner

Aggiungi commento


Ultimo Numero

A89

 

International

News&Events

no event

Newsletter


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.