Poesia italiana

da Atelier 86: Giovanna Cristina Vivinetto – "Dolore minimo" (introduzione di Giovanna Frene)

VIVINETTO

e-max.it: your social media marketing partner

 

da Atelier 86
L'identità di Atelier oggi 



Giovanna Cristina Vivinetto – Dolore minimo
(introduzione di Giovanna Frene)

La raccolta inedita della ventitreenne Giovanna Cristina Vivinetto, di cui in questa sede viene proposta per intero la sezione Cespugli d’infanzia, va a toccare un nervo scoperto anche per la poesia italiana: vi è ancora qualcosa che non è lecito dire in letteratura e che non è già stato detto? E del corpo si può ancora dire qualcosa di nuovo, che esca dallo stereotipo di appartenenza alla poesia di genere? [...] Non esiste forse, infatti, esperienza più culturale di quella seconda nascita che è il cambio di genere: richiede una reinclusione, da parte della madre naturale (la madre che, nel vedere e nel comprendere, perdona e accoglie, ed è a sua volta perdonata); richiede un farsi madre di sé stessa, da parte della figlia. Ed è qui che la suggestione dei versi danteschi («Vergine Madre, figlia del tuo figlio») riecheggia potente, dando improvvisamente una statura culturale altissima a questa poesia.
[...]




A86da CESPUGLI D’INFANZIA

La prima perdita furono le mani.
Mi lasciò il tocco ingenuo
che si addentrava alle cose, le scopriva
con piglio bambino – le plasmava.
Erano mani che non sapevano
ritrarsi: mani di dodici anni,
mani di figli che tendono al cono
di luce – che non sanno ancora
giungersi in preghiera.
Mani profonde – come laghi
in cui nessuno verrebbe a cercare,
mani silenti come vecchi scrigni
chiusi – mani inviolate.
La prima scoperta furono le mani.
Ricevetti un tocco adulto che sa
esattamente dove posarsi – mani
ampie e concave di una madre
che si accosta alla soglia ad aspettare;
mani di legno e di fiori
di ciliegio – mani che rinascono.
Mani che sanno aggrapparsi anche
all’esatta consistenza del nulla.



Giovanna Cristina Vivinetto
è nata a Siracusa nel 1994. Dottoressa in Lettere Moderne, vive attualmente a Roma, dove è studentessa di Filologia Moderna all'Università "La Sapienza". Sue poesie sono state pubblicate in rete. Dolore minimo è la sua prima raccolta, di prossima pubblicazione. 

 

 



(l'intervento integrale e le poesie inedite sono leggibili nel nr. 86 della rivista Atelier 
)

ABBONAMENTI O ACQUISTO DEL SINGOLO NUMERO
INFO, QUI:

CREDIT CARDS PAYPAL

 

 

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimo Numero

A86

News&Events


 

 

 

Newsletter


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.