Francesco Targhetta – “Il ragazzo del censimento” (inedito)

TARGHETTAFrancesco Targhetta (Treviso, 1980) ha insegnato per quattro anni a scuola, ha fatto un dottorato in italianistica a Padova (lavorando su Corrado Govoni, di cui ha curato la riedizione de Gli Aborti per San Marco dei Giustiniani e dei Fuochi d'artifizio per Quodlibet), ha vinto un assegno di ricerca (sulla poesia simbolista di fine '800), ha scritto un libro di poesie (Fiaschi, Milano, ExCogita, 2009) e un romanzo in versi (Perciò veniamo bene nelle fotografie, Milano, ISBN, 2012). Ora è andato in loop e ha ricominciato a insegnare.

e-max.it: your social media marketing partner

 

Francesco Targhetta
(inedito)


Poesia vincitrice del Premio Antonio Delfini 2014
promosso dal Comune di Modena e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena in collaborazione con Biblioteca Delfini e Galleria Civica
.

.

.
Il ragazzo del censimento

Tra i molti che persero la testa per te
oltre a un pilota e a un cantante irlandese
ci fu, mi dici, un ragazzo solo, conosciuto
portandogli il modulo durante il censimento.

Me ne parli passeggiando per vicoli bui
dove piega la città e odora di botti,
e mica ti chiedo come andò a finire,
perché un poco in lui mi rivedo,
per caso visitato in un incanto
con mille spazi bianchi da riempire.
.

.


Francesco Targhetta (Treviso, 1980) ha insegnato per quattro anni a scuola, ha fatto un dottorato in italianistica a Padova (lavorando su Corrado Govoni, di cui ha curato la riedizione de Gli Aborti per San Marco dei Giustiniani e dei Fuochi d'artifizio per Quodlibet), ha vinto un assegno di ricerca (sulla poesia simbolista di fine '800), ha scritto un libro di poesie (Fiaschi, Milano, ExCogita, 2009) e un romanzo in versi (Perciò veniamo bene nelle fotografie, Milano, ISBN, 2012). Ora è andato in loop e ha ricominciato a insegnare.

 

 

 

 

 

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

Aggiungi commento