Andre De Alberti - Anteprima editoriale, tre testi da "La cospirazione dei tarli" (Interlinea)

 MAX2083Andrea De Alberti è nato nel 1974 a Pavia. Suoi testi sono presenti nell'Ottavo Quaderno Italiano di Poesia Contemporanea. Del 2007 è la raccolta Solo buone notizie per Interlinea; del 2010 Basta che io non ci sia per Manni; nel 2011 Litalìa per La Grande Illusion; nel 2017 Dall’interno della specie per Einaudi e nel 2019 La cospirazione dei tarli-L'universo di don Chisciotte per Interlinea.

e-max.it: your social media marketing partner
Andrea De Alberti
Anteprima editoriale da "La cospirazione dei tarli" (Interlinea)


Contemplavo la sua fronte rilassata,
ai margini illeggibile,
sprofondava in burroni, bucava la carta,
era il riflesso della pace dei morti,
Sancho Panza era un tempo di schiena
seduto in un’euforica agonia.

*
Ha radici così profonde questa memorabile avventura.
L’inferno esiste, è il fiore di uno sforzo.
Si può ancora sopportare la realtà,
tappare un buco fra la povertà e l’odio.
Chiuse la finestra e udì i mulini a vento.
Simulavano ragli d’asino ridimensionando
le grandezze del tempo e dello spazio.
Il suo obiettivo era calmare gli asini.

*

Era prigioniero della propria imperfezione,
la storia dell’uomo si prolunga in quella
degli animali.
Ronzinante ci informa di una digressione,
il sollievo di sapere che la fantasia
di un padrone è migliore della sua comprensione.
Eppure le scelte dovrebbero partire
da una fatalità capovolta:
mentre stai leggendo un libro
accorgersi che lo stai già scrivendo.
Fotografia di proprietà dell'autore.

 

e-max.it: your social media marketing partner

Aggiungi commento