Poesia italiana

Anna Paradisi - Inediti

paradisiAnna Paradisi nasce a Rimini nel 1996. Attualmente studia Scienze della Formazione Primaria presso l'Università di Bologna. Si è classificata seconda nel 2014 e terza nel 2019 al premio E. Cantone (Savignano sul Rubicone) e prima nel 2015 al premio A.V. Reali di Sogliano, sezione giovani.
e-max.it: your social media marketing partner

Anna Paradisi
Inediti



*

Ci sono attese che non si compiono
nomi che rimangono in sospeso
come l’incenso
quando si resta sotto la croce.
Io però lo so
che quando hai nascosto il battito all’ecografo
ridevi e pensavi
che non c’è bisogno di respirare
per chi nasce in una resurrezione.




*

Come la terra bagnata attaccata alle scarpe
mi si appiccica l’inverno sulla pelle
nelle voci dei turisti di agosto
sono un ramo secco che si spezza.
Non c’è fertilità nella mia pancia
solo un lago di sangue secco
il ristagnarsi della morte addosso.
Le altre donne i figli li portano al mare
si lamentano delle notti passate in piedi, non sanno
che anche chi ha i seni vuoti non dorme
e chiama nomi che non rispondono.



Fotografia di Luca Brunone.

e-max.it: your social media marketing partner

Aggiungi commento


VENTICINQUESIMO PREMIO LETTERARIO
CITTÀ DI BORGOMANERO
 

Ecco i finalisti

Ultimo Numero

ATELIER 94Gian Mario Villalta è nato a Visinale di Pasiano (PN) nel 1959, vive a Porcia. Ha pubblicato i libri di poesia: Altro che storie! (Campanotto, 1988), L’erba in tasca (Scheiwiller, 1992), Vose de Vose/ Voce di voci (Campanotto, 1995 e 2009), Vedere al buio (Sossella, 2007), Vanità della mente (Mondadori, 2011, Premio Viareggio). Numerosi gli studi e gli interventi critici su rivista e in volume, tra cui i saggi La costanza del vocativo. Lettura della “trilogia” di Andrea Zanzotto (Guerini e Associati, 1992), Il respiro e lo sguardo. Un racconto della poesia italiana contemporanea (Rizzoli, 2005). Ha curato i volumi: Andrea Zanzotto, Scritti sulla letteratura (Mondadori, 2001) e, con Stefano Dal Bianco, Andrea Zanzotto, Le Poesie e prose scelte (Mondadori, 1999). Del 2009 è il non-fiction Padroni a casa nostra (Mondadori). I suoi libri di narrativa: Un dolore riconoscente (Transeuropa, 2000), Tuo figlio (Mondadori, 2004), Vita della mia vita (Mondadori, 2006), Alla fine di un’infanzia felice (Mondadori, 2013), Satyricon 2.0 (Mondadori, 2014), Bestia da latte (SEM, 2018). È direttore artistico del festival Pordenonelegge.

International

Phronein

Newsletter


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.