Poesia italiana

Massimiliano Damaggio - Inediti

DALMAGIOMassimiliano Damaggio (1969). Traduttore dal greco moderno e dal portoghese. Coideatore del blog “perìgeion”. Ha pubblicato i libri di poesia “Neon”, 1994; “Poesia come pietra”, 2011; “Ceux qui prennent un café face à la mer” (Francia), 2017; “Edifici pericolanti”, 2017. Vive Atene.
e-max.it: your social media marketing partner

Massimiliano Damaggio
Inediti



da Etimalgia 

*

poesia
non si scrive
si scopre

con te, per esempio
bisogna essere prudenti
parola esempio

nome macchiato
del prurito
di dire come



*

dove tutto è luce, nel fondo cubo
un disordine geometrico germoglia
la linea pura e retta

fame che ha sempre lo stesso sapore
giorno che si butta sul giorno
e vuole la fiamma
cristallo

non solo, dico, la vita
ma anche il naufragio è un diritto
di scavare uno scuro nel chiaro
e seminare un seme
di sola
sete



*

se la parola è parabola
e la persona che parla
maschera, io
che in questo labirinto mi
mostro nudo
so che sono giunto al termine
e non posso, più, nascondermi

parola che attraversa la parola
parola che la parola attraversa
parola, parola che mi attraversa


Fotografia di Nino Iacovella. 

e-max.it: your social media marketing partner

Aggiungi commento


VENTICINQUESIMO PREMIO LETTERARIO
CITTÀ DI BORGOMANERO
 

Ecco i finalisti

Ultimo Numero

ATELIER 94Gian Mario Villalta è nato a Visinale di Pasiano (PN) nel 1959, vive a Porcia. Ha pubblicato i libri di poesia: Altro che storie! (Campanotto, 1988), L’erba in tasca (Scheiwiller, 1992), Vose de Vose/ Voce di voci (Campanotto, 1995 e 2009), Vedere al buio (Sossella, 2007), Vanità della mente (Mondadori, 2011, Premio Viareggio). Numerosi gli studi e gli interventi critici su rivista e in volume, tra cui i saggi La costanza del vocativo. Lettura della “trilogia” di Andrea Zanzotto (Guerini e Associati, 1992), Il respiro e lo sguardo. Un racconto della poesia italiana contemporanea (Rizzoli, 2005). Ha curato i volumi: Andrea Zanzotto, Scritti sulla letteratura (Mondadori, 2001) e, con Stefano Dal Bianco, Andrea Zanzotto, Le Poesie e prose scelte (Mondadori, 1999). Del 2009 è il non-fiction Padroni a casa nostra (Mondadori). I suoi libri di narrativa: Un dolore riconoscente (Transeuropa, 2000), Tuo figlio (Mondadori, 2004), Vita della mia vita (Mondadori, 2006), Alla fine di un’infanzia felice (Mondadori, 2013), Satyricon 2.0 (Mondadori, 2014), Bestia da latte (SEM, 2018). È direttore artistico del festival Pordenonelegge.

International

Phronein

Newsletter


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.