Poesia estera

Poesia estera

|

DUFFY 2
Carol Ann Duffy vince il premio alla carriera Lerici Pea con i testi tradotti da Floriana Marinzuli e Bernardino Nera. Dagli stessi traduttori è stato appena dato alle stampe anche il libro di Jackie Kay "Compagna", per Ladolfi editore 2018. 



Carol Ann Duffy (1955) è una poeta e drammaturga scozzese, direttrice dei corsi di scrittura creativa presso la Manchester Metropolitan University e, dal 1º maggio 2009, Poeta Laureato del Regno Unito, prima donna scozzese a essere investita di tale carica. Tra le raccolte di poesie pubblicate, si ricordano Standing Female Nude (1985 - Scottish Arts Council Award); Selling Manhattan (1987 - Somerset Maugham Award); Mean Time (1993 - Whitbread Poetry Award); Rapture (2005 - T. S. Eliot Prize) e The Bees (2011 - la prima raccolta pubblicata dopo la nomina a Poeta Laureato del Regno Unito). La sua poesia focalizza tematiche quali l'oppressione, l'orientamento sessuale, la violenza. Grazie al linguaggio accessibile è divenuta straordinariamente popolare, anche nelle scuole.

Leggi tutto...
|

SACITAhmed Sacit, poeta e scrittore iracheno, dalla città Al Nasirìa, nel sud dell’Iraq. E’ membro dell’unione degli scrittori iracheni, e del sindacato dei giornalisti. Aveva pubblicato due raccolte di poesie: Canti impolverati Nessuna direzione ti appartiene. Ha ottenuto il premio della critica nel festival della creazione araba nel teatro - Al Sharja, per il testo teatrale (memorie di un uomo) 2016.

I seguenti testi sono della seconda raccolta Nessuna direzione ti appartiene.

Leggi tutto...
|

AIKENConrad Aiken (Savannah, 5 agosto 1889 – Savannah, 17 agosto 1973) è stato un poeta, scrittore, critico e editore americano, esponente di spicco dell’imaginismo, insieme a Ezra Pound. Tra i suoi riconoscimenti più prestigiosi si annoverano: il Premio Pulitzer per la poesia, conferitogli nel 1930, per la raccolta: Selected Poems (1929) e il “National Book Award”, conferitogli nel 1954, per la raccolta: Collected Poems (1953). La sua poesia dal titolo: Music I Heard è stata musicata da numerosi compositori, compresi Leonard Bernstein e Henry Cowell. Grande consenso di critica ottenne la sua biografia: Ushant. Prima di morire ricevette dal governatore della Georgia, Jimmy Carter, (prima di diventare il 39° Presidente degli Stati Uniti), il titolo di: “Poet laureate of Georgia”. In Italia, è stato pubblicato qualche racconto di genere fantastico, mentre resta pressoché inedita la sua produzione poetica.

Leggi tutto...
|

Todd Portnowitz (1986) è il trad35151383 10216948181521563 6662586267236040704 nuttore di Midnight in Spoleto di Paolo Valesio (Fomite, 2018) e Long Live Latin di Nicola Gardini (Farrar, Straus and Giroux, 2019). Per le sue traduzioni dall'italiano ha vinto il premio Raiziss/de Palchi della Academy of American Poets nel 2015. Le sue poesie sono apparse su Poetarum Silva, Nuovi argomenti e Italian Poetry Review. Vive a lavora a New York.

Simone Burratti (1990) studia e vive a Padova. È stato fondatore del sito formavera. Suoi testi, interventi e traduzioni dall’inglese sono usciti su vari blog e riviste. Progetto per S. (NEM, 2017) è il suo primo libro.

Chiara Bernini (Pesaro 1992) è laureata in Italianistica presso l’università di Bologna, città in cui vive e lavora. Dal 2014 è redattrice presso la rivista di poesia Atelier. Suoi testi sono stati pubblicati online e inclusi nell’antologia Post ‘900. Lirici e narrativi, edita da Ladolfi e curata da Matteo Fantuzzi e Isabella Leardini.

Leggi tutto...
|

amaral 2Ana Luísa Amaral è nata a Lisbona nel 1956. Ha insegnato presso la Faculdade de Letras do Porto ed è membro della Direcção do Instituto de Literatura Comparada Margarida Losa, dove coordina attualmente il gruppo internazionale di ricerca Intersexualidades, dopo aver diretto vari progetti internazionali. È autrice di oltre trenta libri, tra cui figurano opere di poesia, di teatro, di narrativa e testi di letteratura infantile. Ha tradotto vari autori tra cui John Updike, Emily Dickinson e William Shakespeare. I suoi libri sono tradotti e pubblicati in vari paesi tra cui l’Inghilterra, il Brasile, la Francia, la Spagna, la Francia, L’Italia, l’Olanda, la Colombia, il Venezuela, il Messico e gli Stati Uniti. Le sue opere più recenti pubblicate in Portogallo sono What’s in a Name (poesia, Assírio & Alvim, 2017) e Arder a Palavra e Outros Incêndios (saggistica, Relógio D’Água, 2017). I suoi libri recentemente pubblicati all’estero sono Oscuro (trad. Luis María Marina, Zaragoza, Olifante, 2016) e The Art of Being a Tiger (trad. Margaret Jull Costa, Dartmouth, Tagus Press, 2017). Ha ricevuto molte onoreficenze tra cui la Medalha de Ouro da Câmara Municipal do Porto, la Medaille de la Ville de Paris, e il Prémio Literário Correntes d’Escritas, il Premio di Poesia Giuseppe Acerbi, il Grande Prémio de Poesia da Associação Portuguesa de Escritores, il Premio Internazionale Fondazione Roma-Ritratti di Poesia, o il Premio PEN per la narrativa.

Leggi tutto...
|

DINTINJANA 2 Veronika Dintinjana è nata nel 1977 a Lubiana, scrive, traduce ed è organizzatrice degli incontri letterari Mlade rime (Giovani rime). Di professione è chirurgo. La sua prima raccolta poetica Rumeno gori grm forzicij (Giallo brucia il cespuglio di forsythia) è uscita nel 2008, l’ultima del 2016, da cui è tratta questa poesia, si intitola Na suhem doku (Sulla secca banchina).

Leggi tutto...

Ultimo Numero

ATELIER90

International

News&Events

no event

Newsletter


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.