Home
|

44342789 1952673258114339 2446126601130213376 nIlaria Seclì salentina nata a Ginevra, ha pubblicato “D’indolenti dipendenze” (Besa, 2005), “Chiuderanno gli occhi” diario a due voci con Federico Federici, (Quaderni di Cantarena, 2007), “Del pesce e dell’acquario” ( LietoColle, 2009), “La sposa nera” (I libri dell’Arca, Joker, 2016).
Suoi scritti sono presenti sui maggiori siti italiani di letteratura e in antologie, tra le quali: “Poeti Circus, i nuovi poeti intorno ai trent'anni” a cura di Giuseppe Goffredo (Poiesis edizioni, 2006), “Il segreto delle fragole”, a cura di Giampiero Neri e Fabiano Alborghetti (LietoColle, 2006), e “A sud del sud dei santi. Sinopsie, immagini e forme della Puglia poetica. Cento anni di storia letteraria” a cura di Michelangelo Zizzi (LietoColle, 2013) e “Annotando. Poeti contemporanei 2000-2016” a cura di Marco Ercolani, (La Biblioteca di Rebstein, Quaderno LXI e Quaderno LXII, 2016).
Leggi tutto...
|

PICCINELLIAndrea Piccinelli (1980) vive e lavora a Grotte di Castro (VT). Laureato in storia dell’arte, ha pubblicato due raccolte di poesia: Aporie spurie (Oedipus, 2016); Degenza autoptica (Sigismundus, 2017).

Leggi tutto...
|

Veronica Pedemonte Morillo VelardeVerónica Pedemonte Morillo Velarde, scrittrice di nazionalità spagnola, è nata a Montevideo (Uruguay) ed è arrivata in Europa all'età di otto anni. Ha studiato psicologia e filologia anglo-germanica. Ha svolto l'attività giornalistica per vari media: è stata corrispondente ed editorialista per la catena di informazioni Europa meridionale, Diario di Cádiz (Giornale di Cadice) e altri. Ha presieduto il collettivo artistico e letterario El Ermitaño, organizzatore della Biennale Plastilírica, Mostra del Museo dell'Acqua (Lisbona). Ha scritto numerosi libri di poesia.

Marcela Filippi Plaza (1968) è una traduttrice cilena che vive in Italia. Ideatrice del progetto delle antologie bilingue Buena Letra 1 (2012) e Buena Letra 2 (2014) di scrittori ibero-americani tradotti per la prima volta in italiano, e della collana bilingue Fascinoso Verbum, che nei primi tre volumi comprende il poeta e critico letterario italiano Domenico Cara, la poetessa cilena Jeanette Núñez Catalán e il poeta spagnolo Miguel Veyrat. Di sua cura e traduzione Urbs Aeterna (Edizioni Talos, 20 sonetti dedicati a Roma) di Julián Isaías Rodríguez. Attualmente sta preparando l’antologia bilingue Letras (ex Buena Letra), e l’antologia trilingue (portoghese,spagnolo, italiano) per la collana Letras che includerà i più prestigiosi poeti portoghesi contemporanei.

Leggi tutto...
|

13958094 10209757930175802 7194831180629265264 oEmmanuel Di Tommaso (1987). Nel 2011 ha vinto il Concorso Nazionale di Poesia Città di Chiaramonte Gulfi. Dal 2016 è membro della Redazione di Levania rivista di poesia, diretta da Eugenio Lucrezi. Con le sue opere di poesia sonora e verbo-visuale ha partecipato a varie mostre in Italia (“I percorsi del desiderio”), Bosnia, Croazia e Spagna (progetto “Refest: immagini e parole sui percorsi dei rifugiati”). Ha pubblicato due libri di poesia: Il luogo dei teschi, La Parola Abitata, 2013, e Sulla soglia boschiva, Edizioni Oèdipus, 2016.

Leggi tutto...
|

Javier LostalèJavier Lostalé, è nato a Madrid il 16 luglio 1942. Poeta, giornalista e critico letterario. Durante trentasei anni ha lavorato a Radio Nazionale, dove ha dedicato la maggior parte dei suoi sforzi allo sviluppo della lettura, che gli è valso il Premio nazionale per la promozione della lettura attraverso i media. E' autore di otto libri di poesie: Jimmy, Jimmy, Figura en el Paseo Marítimo, La rosa inclinada, Hondo es el resplandor, La estación azul (poemas en prosa), che ha vinto il premio Francisco de Quevedo, Tormenta transparente , El pulso de las nubes y Cielo pubblicato quest'anno dalla Fondazione José Manuel Lara nella collana Vandalia. La sua poesia scritta tra il 1976 e il 2001 è stata raccolta da Calambur nel 2002 con il titolo: La rosa inclinada, e una selezione della sua opera è stata raccolta in due antologie: Rosa y tormenta e Azul relente. Come curatore ha preparato l'Antologia del mare e della notte di Vicente Aleixandre. Edad presente. Poesia cordovana per il 21 ° secolo e Árbol desnudo, poesia di José Cereijo. È anche l'autore del libro Quien lee vive más. Svolge abitualmente critica letteraria nelle riviste Mercurio e Turia.

Marcela Filippi Plaza (1968) è una traduttrice cilena che vive in Italia. Ideatrice del progetto delle antologie bilingue Buena Letra 1 (2012) e Buena Letra 2 (2014) di scrittori ibero-americani tradotti per la prima volta in italiano, e della collana bilingue Fascinoso Verbum, che nei primi tre volumi comprende il poeta e critico letterario italiano Domenico Cara, la poetessa cilena Jeanette Núñez Catalán e il poeta spagnolo Miguel Veyrat. Di sua cura e traduzione Urbs Aeterna (Edizioni Talos, 20 sonetti dedicati a Roma) di Julián Isaías Rodríguez. Attualmente sta preparando l’antologia bilingue Letras (ex Buena Letra), e l’antologia trilingue (portoghese,spagnolo, italiano) per la collana Letras che includerà i più prestigiosi poeti portoghesi contemporanei.

Leggi tutto...

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.