Poésie en traduction

Xánath Caraza - "Espuma sangrante"

CARAZA 3Xánath Caraza è viaggiatrice, educatrice, poeta e narratrice. Originaria di Xalapa, Veracruz, México, ha vissuto in Vermont, Kansas e ha insegnato in Messico, Brasile, Cina, Spagna e Stati Uniti. Laurea Magistrale in Lingue Romanze, insegna al dipartimento di Lingue e Letterature straniere alla University of Missouri di Kansas City. (UMKC). Della sua produzione poetica ricordiamo Conjuro (Mammoth Publications, 2012) premiata come miglior raccolta poetica per la categoria ‘Ficción: Multicultural’ del 2013 International Book Awards; la raccolta bilingue Sílabas de viento/Syllables of Wind (Mammoth Publications, 2014), vincitrice nella categoria poesia all’International Book Awards 2015; e i chapbook Corazón Pintado: Ekphrastic Poems (2015) e Noche de colibríes: Ekphrastic Poems (2014) editi da Lobo Estepario Press. È autrice anche di racconti: il suo libro Lo que trae la marea/ What the Tide Brings, edito da Mouthfeel Press nel 2013, è finalista nella categoria ‘Fiction: Short Story’ dell’ International Book Awards 2014 e le vale la nomina per il 2013 Pushcart Prize nella categoria del racconto. Caraza è inoltre giudice per concorsi di giornalismo e partecipa attivamente a numerosi festival (tra gli altri, ricordiamo La Palabra en el Mundo a Venezia nel 2015, Festival Latinoamericano de Poesía città di Nueva York nel 2013, X e XI Festival Internacional de Poesía della città di Granada nel 2013 e 2014). Redattrice del blog La Bloga , scrive una colonna per l’ “US Latino Poets en español” e cura la sezione poesia e narrativa della Revista Zona de Ocio en México.La sua raccolta poetica Ocelocíhuatl sarà pubblicata a dicembre 2015 da Mouthfeel Press.

e-max.it: your social media marketing partner

Xánath Caraza

Espuma sangrante
da Ocelocíhuatl (El Paso, TX: Mouthfeel Press, 2015).

traduzione dallo spagnolo di Anna Tomasetto

 

 

Espuma sangrante

                             Para los 43 estudiantes de Ayotzinapa

Este mar que lame el arena
Olas hambrientas
Testigos sonoros
Luna de agua con ojos quietos
Inmóviles palmeras mudas frente a mí
Caminan los rayos del amanecer en las calles
Marchan ante el contenido rugido del mar
Aves migratorias en el horizonte
Con ellas vuelo
Arena salmón lamida por la espuma sangrante
Mientras cuarenta y tres niños perdidos
Gritan en tus líquidas rojas entrañas
Aullidos sordos, aullidos sordos
En este mar estático que ruge
Ruge mar, ruge, ruge sus nombres
Para la eternidad

 

(11 de octubre de 2014, Acapulco, Guerrero, México)


Spuma sanguinante

                                Per i 43 studenti di Ayotzinapa


Questo mare che lecca la sabbia
Onde fameliche
Testimoni sonori
Luna d’acqua con occhi quieti
Immobili palme mute davanti a me
Camminano i raggi dell’alba nelle strade
Marciano al moderato ruggito del mare
Uccelli migratori all’orizzonte
Con loro volo
Sabbia salmone leccata dalla spuma sanguinante
Mentre quarantatre ragazzi perduti
Gridano fra le tue liquide rosse viscere
Guaiti sordi, guaiti sordi
In questo mare estatico che ruggisce
Ruggisci mare, ruggisci, ruggisci i loro nomi
Per l’eternità


(11 Ottobre 2014, Acapulco, Guerrero, México)

 

 

Xánath Caraza è viaggiatrice, educatrice, poeta e narratrice. Originaria di Xalapa, Veracruz, México, ha vissuto in Vermont, Kansas e ha insegnato in Messico, Brasile, Cina, Spagna e Stati Uniti. Laurea Magistrale in Lingue Romanze, insegna al dipartimento di Lingue e Letterature straniere alla University of Missouri di Kansas City. (UMKC). Della sua produzione poetica ricordiamo Conjuro (Mammoth Publications, 2012) premiata come miglior raccolta poetica per la categoria ‘Ficción: Multicultural’ del 2013 International Book Awards; la raccolta bilingue Sílabas de viento/Syllables of Wind (Mammoth Publications, 2014), vincitrice nella categoria poesia all’International Book Awards 2015; e i chapbook Corazón Pintado: Ekphrastic Poems (2015) e Noche de colibríes: Ekphrastic Poems (2014) editi da Lobo Estepario Press. È autrice anche di racconti: il suo libro Lo que trae la marea/ What the Tide Brings, edito da Mouthfeel Press nel 2013, è finalista nella categoria ‘Fiction: Short Story’ dell’ International Book Awards 2014 e le vale la nomina per il 2013 Pushcart Prize nella categoria del racconto. Caraza è inoltre giudice per concorsi di giornalismo e partecipa attivamente a numerosi festival (tra gli altri, ricordiamo La Palabra en el Mundo a Venezia nel 2015, Festival Latinoamericano de Poesía città di Nueva York nel 2013, X e XI Festival Internacional de Poesía della città di Granada nel 2013 e 2014). Redattrice del blog La Bloga , scrive una colonna per l’ “US Latino Poets en español” e cura la sezione poesia e narrativa della Revista Zona de Ocio en México.La sua raccolta poetica Ocelocíhuatl sarà pubblicata a dicembre 2015 da Mouthfeel Press.

 Fotografia di proprietà dell'autrice.

Anna Tomasetto (1988) nasce a Motta di Livenza (TV) e attualmente vive e studia a Venezia. Laureata nel 2011 in Lingue e  Letterature Moderne e Contemporanee Occidentali all’Università Cà Foscari di Venezia, traduce dall’italiano all’ inglese alcuni libri per l’infanzia presso la casa editrice Tredieci di Oderzo (TV), come Tari, Queen of Egypt (L. Taffarel) o Where are my spots? (M. Capretta). Da Marzo 2015 collabora con il Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali dell’Università Cà Foscari per il progetto Phonodia, archivio voce di poesia contemporanea italiana ed estera -diretto dalla Professoressa Elide Pittarello- con mansioni di addetto stampa e attività relative alla costruzione del sito. Coopera con un gruppo di  giovani artisti provenienti dall’Accademia di Belle Arti di Venezia, in particolare con il Professor Riccardo Giacomini. Laureanda in Lingue e Letterature Europee e Americane Postcoloniali (curriculum Iberistico), ad oggi collabora con la casa editrice Ladolfi in qualità di traduttrice.
Per Atelier online ha tradotto Claudia Rankine

 

 

 

 

 

 

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

Add comment


Security code
Refresh

Ultimo Numero

A87

 

International

INTERNATIONAL ATELIER OMBRA.


News&Events

CONCORSO LUCE A SUD EST 2017 

LUCE A SUD EST
Concorso di scrittura sociale
V edizione

 


Pietre Vive Editore, in collaborazione con le associazioni Pietre Vive e il Tre Ruote Ebbro, bandisce la quinta edizione del concorso di scrittura sociale Luce a Sud Est.

   Duplice lo scopo del concorso: promuovere l’editoria etica, di denuncia o di promozione, per diffondere una nuova lettura attenta e trasversale del Paese; favorire l’accesso alla pubblicazione di giovani scrittori impegnati su tematiche sociali.

   Il concorso è aperto a tutti, senza limiti geografici o di età. È ammesso al concorso qualsiasi genere letterario (romanzo, racconti, poesie, reportage giornalistico, testo teatrale, ecc.) purché attinente al tema. Il vincitore sarà premiato con la pubblicazione della propria opera. La partecipazione al concorso è gratuita.

   I manoscritti dovranno essere invitai entro il 7 gennaio 2018 a questo indirizzo: Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser. mettendo in oggetto: LUCE A SUD EST, e accompagnando il testo con la scheda di adesione scaricabile, insieme al bando, sul sito di Pietre Vive.

Al vincitore sarà offerta la pubblicazione dell’opera proposta con Pietre Vive Editore.

 
È possibile scaricare il BANDO e la scheda di adesione sul sito di Pietre Vive: www.pietreviveeditorie.it

Newsletter


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.