Matteo Meloni, Inediti

Ultimo aggiornamento:

Matteo Meloni è nato a Roma nel 1990. Laureato in Letteratura italiana presso l’Università di Torino, ha pubblicato testi di poesia e di critica letteraria in antologie (Premio Lorenzo Cresti, Premio Mario Luzi), blog e riviste (“Apertura Critica”, “In Limine”, “Interno Poesia”, “Inverso”, “Poesia”, “Smerilliana”, “Alma Poesia”, “francamancinelli.com”). Ha partecipato, tra i giovani autori invitati, all’edizione di Parco Poesia 2019 (“Talenti all’opera: un’ora per amare la poesia”). Dal 2016 insegna materie letterarie nei licei ed è membro del consiglio direttivo del Circolo dei Lettori di Pinerolo nonché direttore artistico del festival “Pinerolo Poesia”.

 

*

 

Senza più forza si asciuga nell’alba
la prima notte di primavera.

Questa mattina come un presagio
è il canto della cornacchia – quasi
qualcuno avesse deciso – che la fine non è
una scelta che c’è
un rinnovo una morte in scadenza.

E nel passaggio della nuvola
la si ascolta ridendo
morendo già.

 

*

 

Ora che in casa infestano le cimici
che la stagione delle foglie si riduce
a un orlo a uno strascico di verde
anche noi lasciamo la presa
chiudiamo le tende lentamente
smemoriamo.

È l’autunno che sgrava che prepara
la quercia per la neve.

 

*

 

Portano doni offerte generose
quegli sciami di farfalle
nel cuore dell’estate.

Vanno tra le curve dove piega
la collina sulle case
un oracolo di oleandri.

 

*

 

Più veloce della nuvola arriverà
la pernice, allo scadere leggero
della notte consegnando la neve.

Allora
non più graduale la luce e il colore,
ma accecante un bagliore scioglierà
dalla cima più alta le storie
i ricordi, le minime impressioni.

Come dopo un primo
respiro cristallino della terra.

 

*

 

Danzavano stanotte gli occhi del bosco
luccicavano l’aria.

Sotto la calma del muschio le radici
annodavano intrecci
premevano
verso il fondo della Terra.

È la notte del ghiro, la festa
odorante del faggio.

 

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Giuliano Ladolfi – “L’orlo del tempo” (Ladolfi editore, 2018) Lettura di Gabriella Mongardi