Lorenzo Fava, inediti

Ultimo aggiornamento:

Mi chiamo Lorenzo Fava, sono nato ad Ancona il 12 Giugno 1994. Vivo a Macerata dove studio lettere e collaboro con Il Resto del carlino. Ho pubblicato “Lei siete voi” (LietoColle 2019). Alcuni miei testi, editi ed inediti, sono apparsi su siti e blog come Inverso, Poetarum silva, Carteggi letterari, Critica Impura, Nuova ciminiera, Poesia ultracontemporanea, Arcipelago Itaca blo-mag, Poesia del nostro tempo, Yawp, Il visionario. Questi testi sono tratti da una raccolta inedita, “Vile ed enorme”. Lorenzo Fava
inediti

La nascita è di per sé un patto di fine,
conta mille variabili, si interseca
con sette discipline. L’uso del tempo,
il talento coltivato, l’amore dato
in dono. La precisione del tiro,
l’arte di muovere il corpo, l’equilibrio
del centro e la gentilezza del lascito.

*

Gridai e l’eco si perse nel vento,
un sortilegio racchiuse
tutta la musica in un punto solo.

*

La legge del peso non è altro,
la paura poi il gesto. Il solo fotogramma
che ho della caduta è il volo.

*

Ballare è far scorrere i gesti,
renderli tutt’uno. Allo stesso modo
ogni segno rimanda un senso
già integrato. Io prego
perché cada il flusso
muto, che l’acqua nella brocca
s’agiti e dimostri che ogni movimento
è una danza dello spazio.

*

Gli anni sono passati sgranati sul rosario,
sul progetto di colmare un divario
che s’allunga come un ramo verde
o il grido nel quadro, mio credo,
mia sindone, mio segno imperscrutabile.


fotografia di proprietà dell’autore

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Ana Martins Marques – tre inediti (traduzione di Prisca Agustoni)