Mirella Vercelli – Inediti

Mirella Vercelli è nata nel 1959 a Grottazzolina, nelle Marche. Ha frequentato la facoltà di Medicina, lavora attualmente come collaboratrice in uno studio medico. Ha pubblicato nel 2017, per Aras Edizioni, il volume Racconti (1978-2016) e nel 2020 la raccolta di poesie Luce piena, presso peQuod. Nel 2020 ha ricevuto il primo premio per silloge inedita al Concorso Letterario Nazionale “Mata e Grifone” di Messina, con l’opera Lux in umbra.

 

*

 

Pasqua 2020

E nell’alba
dell’attesa domenica
non ruota la pietra
del nostro sepolcro,
le bende non cadono
le piaghe marciscono

ore spossate confermano
i chiodi la lancia
l’aceto.

 

*

 

Vana premura, alzarsi
che il giorno stenta a districarsi
e l’incertezza regna

soltanto pensi che a breve farà tardi
è già – tardi,
non c’è che prendere quanto rimane

e una tazza rimane, di latte freddo
che la gola non vuole inghiottire,
brina, negli occhi incantati su un libro

che ti insegna la dignità del morire.

 

*

Ci litighiamo lo stesso filo d’aria
sobbalziamo sopra le stesse buche
gli stessi sassi sono inciampo al piede

uno perfino è il rospo che i raschi
non riescono a sputare né dalla tua
né dalla mia gola, tanto incarnito
sta nella scrittura
che ci rappresenta.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
70308519 531067851001136 2586054964891615232 n
Francesco Maria Tipaldi – Spin 10/11 (pordenonelegge – lietocolle 2019) – Anteprima editoriale