Luca Ariano – da “La Renault di Aldo Moro”

ariano 1

Luca Ariano (Mortara – PV 1979) vive e lavora a Parma. Di poesia ha pubblicato: Bagliori crepuscolari nel buio (1999), Bitume d’intorno (2005), Contratto a termine (2010) e Tracce nel fango (2011) oltre a testi presenti in antologia. Ha curato le antologie Vicino alle nubi sulla montagna crollata (Udine, Campanotto 2008) e Pro/Testo (Rimini, Fara 2009). Nel 2012 per le Edizioni d’If è uscito il poemetto I Resistenti, scritto con Carmine De Falco, tra i vincitori del Premio Russo – Mazzacurati. Collabora a riviste e fa parte di Ultranovecento. I testi qui proposti sono estratti dalla raccolta La Renault di Aldo Moro (Novate Milanese, Prospero Editore, 2014): la silloge è il proseguo del romanzo in versi iniziato nel 2010 con la raccolta Contratto a termine e ne riprende i personaggi: Fiulin,  Teresa, l’Emilio, L’Enrico, l’Andrea (rigorosamente con l’articolo, retaggio di lombardismi presenti in tanta letteratura neo realista e non; si pensi al primo Testori). Vite sempre “a termine”, in perenne precarietà che evocano un’età dell’oro scomparsa. L’e-book è in uscita il 3 novembre 2014 ed i testi sono riprodotti su autorizzazione dell’autore e dell’editore.

 

 

Luca Ariano

da La Renault di Aldo Moro

(in uscita oggi in ebook per i tipi di Prospero Editore)

 

 

 

*

Poverètt professór Emilio,
t’han ciapà per i fondelli:
ogni volta dici che non voti più,
ma poi…
in fondo, sei sempre tu a perdere.
Come tuo padre che non vota da anni,
quando vede la Renault di Aldo Moro
scuote la testa.
Ti hanno venduto titoli inutili,
pagati con notti di lavoro…
Cammini per il viale di tigli
verso il cimitero… per portare un fiore
a tuo nonno:
ripensi ai suoi racconti di guerra…
miserie… macerie, eppure lo invidi
sfiorando pratoline senza badarci.

 

*

Tutto ebbe inizio
con un temporale…
uno di quelli che annunciano
la fine dell’estate.
Eppure ho visto il mare
argentato… gabbiani
a pelo d’acqua cacciavano pesci.
Mi hanno raccontato di treni
carichi, baracche in periferia…
case costruite in una notte.
Di giorno mendicano… dormono
ammassati in edifici abbandonati,
fabbriche dismesse.
Quanto lavoro ci fu lì Enrico?
Solo un ricordo del passato…
forse preistoria industriale,
in attesa di un acquazzone
che porti un’altra stagione.

 

*

Anche la Vigilia di Natale
Cesare sò làtteria,
con gli amís di sempre:
«’Sto governo… le tasse…
il Milan non vince più!»
Invecchiato dietro il bancone…
senza figli… gli occhi lucidi
quando entra un bimbo.
Per Marco la Vigilia è un giorno
qualunque… laora in quella pompa:
dopo cena sdraiato sul divano
davanti un vecchio film…
un tempo la casa piena di parenti.
Domani la nebbia si affetterà
con una lama di sole…
Teresa e Fiulin sotto portici…
tra piazze, palazzi pensando a tò pàder
di ritorno coi grissini… il giornale
e pareva già festa.

 


Luca Ariano (Mortara – PV 1979) vive e lavora a Parma. Di poesia ha pubblicato: Bagliori crepuscolari nel buio (1999), Bitume d’intorno (2005), Contratto a termine (2010) e Tracce nel fango (2011) oltre a testi presenti in antologia. Ha curato le antologie Vicino alle nubi sulla montagna crollata (Udine, Campanotto 2008) e Pro/Testo (Rimini, Fara 2009). Nel 2012 per le Edizioni d’If è uscito il poemetto I Resistenti, scritto con Carmine De Falco, tra i vincitori del Premio Russo – Mazzacurati. Collabora a riviste e fa parte di Ultranovecento. I testi qui proposti sono estratti dalla raccolta La Renault di Aldo Moro (Novate Milanese, Prospero Editore, 2014): la silloge è il proseguo del romanzo in versi iniziato nel 2010 con la raccolta Contratto a termine e ne riprende i personaggi: Fiulin,  Teresa, l’Emilio, L’Enrico, l’Andrea (rigorosamente con l’articolo, retaggio di lombardismi presenti in tanta letteratura neo realista e non; si pensi al primo Testori). Vite sempre “a termine”, in perenne precarietà che evocano un’età dell’oro scomparsa. L’e-book è in uscita il 3 novembre 2014 ed i testi sono riprodotti su autorizzazione dell’autore e dell’editore.

Fotografia di proprietà dell’autore.

 

 ARIANO 02   ARIANO 03   ARIANO 01

 

 

 

 

 

 

 

 

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
9788866442554 0 0 300 75
Etel Adnan – Anteprima editoriale “Notte” (Traduzioni di Cristina Viti)