Anteprima editoriale, Luca Pizzolitto, La ragione della polvere, Pequod 2020

Ultimo aggiornamento:

Luca Pizzolitto nasce a Torino il 12 febbraio 1980, città dove attualmente vive e lavora come educatore professionale. Da quasi vent’anni si interessa ed occupa di poesia. Nel 2008 vince il Premio Arezzo Poesia; nel 2014 si classifica primo al Concorso Letterario Internazionale Città di Moncalieri; nel 2019 vince il Premio Internazionale Città di Latina. I suoi ultimi libri pubblicati sono: L’allontanarsi delle cose (Ladolfi), Il silenzio necessario (Transeuropa), Dove non sono mai stato (Campanotto), Il tempo fertile della solitudine (Campanotto), Tornando a casa (Puntoacapo).

*

Le seguenti poesie sono tratte dalla silloge “La ragione della polvere”, che verrà editata a novembre 2020 da Pequod, nella collana Rive.

Geometrie

Qualcosa resta in silenzio
e rimane nascosto
nel niente senza stelle
che ti riempie e consuma.

Anche in me attende
il vuoto straziante di Dio,
e questa ignobile,
mai sazia inquietudine.


Le api tracciano geometrie gioiose
tra i fiori di pesco e il cielo.

*

Oltre le spine e i nostri cuori
tagliati nell’abisso,
una meraviglia appena intravista,
nel giorno che lascia
la polvere alle mani.

Nell’alba non giunge
la quiete sperata,
né il tempo accoglie il tuo corpo
perduto nell’esilio senza posa
di un mattino.

*

Nelle stanze di vetri infranti
e arrivederci taciuti,
verso un’altra riva
più vicina alle rose,
appoggio la testa alla parete
in pietra di una chiesa,
chiudo gli occhi.

Due monaci cantano
il Magnificat:
nel mio corpo, con dolcezza,
scende la sera.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
STEFANO VITALE, La saggezza degli ubriachi. Poesie; La Vita Felice, Milano 2017 – Lettura di Carlo Prosperi