judice per intervista

Andrea Cati

ANDREA CATI

Andrea Cati (Cisternino, 1984), laureato in filosofia all’università di Bologna, è poeta, blogger ed editore. Ha creato ed è curatore del portale letterario e progetto editoriale Interno Poesia. Ha pubblicato Eppure io mi innamoro (Akkuaria, 2009; premio opera prima “Laudomia Bonanni”) e Quattro movimenti (Tracce, 2011; premio “Giovani Autori” Fondazione Pescarabruzzo).

Andrea Cati
(inediti)

*

ANDREA CATI

La vita è questo decomporsi a piccoli passi
fratture, cedimenti, illusioni

individuare a cosa assomigli la gioia
riscrivere da capo, ogni volta
la storia del suo colore

terminare la propria corsa in ospedale
guardare ad occhi chiusi
parenti ed amici piangere la morte

diventare nutrimento della terra
scopo finale del nostro durare.

*

ANDREA CATI 02

Pianto, lacerazione della retina
sale che deflagra sulla pelle
sostanza liquida intorno alle labbra
bacio che strizza la carne, il vento
che tu sei quando mi attraversi.

*

Imparo a lasciarti andare con passo di cervo
oltre le gole, tra abeti e labirinti di muschio
più in alto, dove la neve custodisce
la nostra radice. Vorrei saperti felice
nell’aria che culla la tua grande ombra:
una carezza protegga il tuo sguardo mite.


Andrea Cati (Cisternino, 1984), laureato in filosofia all’università di Bologna, è poeta, blogger ed editore. Ha creato ed è curatore del portale letterario e progetto editoriale Interno Poesia. Ha pubblicato Eppure io mi innamoro (Akkuaria, 2009; premio opera prima “Laudomia Bonanni”) e Quattro movimenti (Tracce, 2011; premio “Giovani Autori” Fondazione Pescarabruzzo).

Fotografia dell’autore di Dino Ignani

 

 

 

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
24 luglio 1993
Mario Fresa, Svenimenti a distanza (Il Melangolo – Genova 2018) – Lettura di Stelvio Di Spigno